FILM PEOPLE
Tutti portiamo dentro il titolo di un film, una pellicola che ha segnato i nostri ricordi e che, in qualche modo, ci definisce. Se è vero che un ritratto fotografico può dire molto di una persona, il film al quale siamo più legati può dire ancora di più. L’obiettivo di questo progetto è di raccontare le persone ritratte attraverso il cinema, attraverso un film che possa definirle, svelandoci così un pezzo della loro anima: così come i “book people” di Fahrenheit 451 preservavano la memoria dei libri, allo stesso modo la mia serie vuole legare ogni persona a quello che può essere considerato il suo film della vita.

We all carry within us the title of a film, a movie that has marked our memories and which, in some way, defines us. If it's true that a photographic portrait can tell a lot, even more can tell the film we are more attached to. The goal of this project is to tell the people portrayed through the cinema, through a film that can define them, thus revealing a piece of their soul: as the "book people" of Fahrenheit 451 preserved the memory of the books, in the same way my series wants to link every person to the film of his life.

portrait cinema film street
Paola, Come eravamo (The Way We Were, 1973)
“Al di là della bellissima storia d’amore, dove l’amore resta anche se la vita può allontanare, amo la protagonista: una donna integra, che non rinuncia mai a se stessa”
“Beyond the beautiful love story, where love remains even if life can move two people away, I love the protagonist: a woman who never gives up on herself”

street portrait film cinema
Sergio, Un Mercoledì da Leoni (Big Wednesday, 1978)
“Secondo me è un film “alto”, a livello di concetti e sentimenti a me cari. Ti mette davanti al tuo mondo e al mondo in generale. Quando ero piccolo non riuscivo a identificarmi in nessuno dei protagonisti perché vedevo qualcosa di me in ognuno di loro e ancora oggi è così”
“In my opinion it's a high-concept film, high as concepts and feelings dear to me. It puts you in front of your world and the world in general. When I was younger I could not identify myself with any of the protagonists because I saw something of me in everyone of them and today this still happens to me”

cinema film street portrait
Erminio, Gente Comune (Ordinary People, 1980)
“L’ho visto a 17 anni e mi sono immedesimato moltissimo nel personaggio del ragazzo, scoprendo poi che non avevo gli stessi suoi problemi. Rappresenta un cinema che mi piace molto, quello americano anni 80, che racconta molto la sfera del privato, è un cinema con cui poi siamo cresciuti. Ci sono rimasto molto legato”
“I saw it when I was 17 and I identified very much with the boy, discovering then that I didn’t have his problems. It represents a cinema that I really like, the American 80s, which tells a lot about the private sphere, it’s a cinema with which we grew up. I’m very attached to it”


Carla, Irma la dolce (Irma la douce, 1963)
Sono i miei 140 minuti di buonumore, nel senso che se mi sento giù guardo Irma e mi passa. Ho una passione totale per Jack Lemmon e mi piace che ci sia l’amicizia femminile, oltre alla storia d’amore: è fantastico
“They are my 140 minutes of good humor, I mean, if I feel down I watch Irma and I feel better. I have a total passion for Jack Lemmon and I like that there is female friendship, then the love story: it’s a fantastic movie”

street portrait film cinema
Isabella, A qualcuno piace caldo (Some Like It Hot, 1959)
“Era il mio film preferito ancor prima che studiassi cinema, quello che ho rivisto più spesso in vita mia, di cui conosco più battute a memoria”
“It was my favorite movie before studying cinema, the film I’ve seen more in my life, of which I know more quotes by heart”

street portrait movie cinema
Guglielmo, Manhattan (1979)
“Ricordo di averlo visto quando ero adolescente in una videocassetta in cui le bande del 16:9 erano blu invece che nere. L’ultima volta che l’ho visto è stata invece al cinema, pochi anni fa, ero con una ragazza che poi non avrei mai più rivisto”
“I remember I’ve seen it when I was a teenager on a tape where the 16:9 bends were blue and not black. Last time I’ve seen it was in a cinema, a few years ago, I was with a girl that I would never see again"


Barbara, Hair (1979)

È un film che mi rappresenta molto, sin da bambina, per l’importanza che do al sentimento dell’amicizia, per la giustizia, il modo di raffrontarsi, di cercare di prendere il meglio della vita. Ricordo di averlo visto una domenica al vecchio Cinema America, mio padre lavorava e così sono andato a vederlo con mia madre e mia nonna; mi diverte pensare che mia nonna potesse vedere un film del genere!
It’s a film that represents me a lot, since I was a child, due to the importance I give to the feeling of friendship, to justice, the way to compare each other, trying to take the best of life. I remember seeing it one Sunday at the old Cinema America, my father was working, so I watched it with my mother and my grandmother; it’s funny to think that my grandmother could see a movie like that!”


Roberto, Una pallottola spuntata (The Naked Gun, 1988)

L’ho visto 600 volte! È quel tipo di umorismo che mi piace, mi piace studiarlo e, quando è possibile, riproporlo nella vita, anche se non è facile. Ricordo che Leslie Nielsen è morto lo stesso giorno di Mario Monicelli e ho litigato con una persona che diceva che non si doveva parlare di Nielsen solo perché Monicelli era più importante: “Cosa diavolo c’entra!”, gli ho detto, e ci siamo messi a litigare. Oggi però è una cosa che non rifarei
I’ve seen it 600 times! It’s that kind of humor that I like, I like to study it and, when it’s possible, propose it in my daily life again, even if it’s not easy. I remember that Leslie Nielsen died the same day as Mario Monicelli and I quarreled with a person who said that I shouldn’t talk about Nielsen just because Monicelli was more important: “What’s the fucking point?”, I told him, and we began to argue. But today it’s something I wouldn’t do again”

street portrait cinema movie
Giuseppe, Carlito’s Way (1993)
“È un film sul riscatto, sulla forza d’animo delle persone che vogliono cambiare la loro vita in meglio”
“It's a film about redemption, about fortitude of people who want to change their lives for the better”

cinema movie street portrait
Martina, Apocalypse Now (1979)
“Un film sui limiti, sulla sopravvivenza, inoltre l’ho visto insieme a mio padre quando ero piccola e ci sono affezionata”
“It’s a film about limits, about surviving, then I’ve seen it with my dad when I was a child and I love it”

cinema movie street portrait
Lorenzo, Mulholland Drive (2001)
“L’ho visto a 16 anni e non ho capito niente, ho capito solo che era bellissimo. Ti piace, è meraviglioso e capisci che lo vuoi anche studiare”
“I’ve seen it when I was 16 and I didn’t understand anything, just that it was beautiful. You like it, it’s wonderful and then you understand that you want to study it”

movie cinema street portrait
Ilaria, Via col vento (Gone with the wind, 1939)
“È il primo film che mi ricordo, il primo film di cui ricordo la visione in quanto film: ero con mia nonna, era estate”
“It’s the first movie that I remember, the first movie that I remember seeing as a movie: I was with my gramma, it was summer”

cinema movie street portrait
Elio, Nosferatu Il Principe della Notte (Nosferatu: Phantom der Nacht, 1979)
“Me l’ha fatto scoprire il mio professore di letteratura delle superiori: parlando con lui di Herzog ho cominciato a valutare l’ipotesi di studiare cinema, anche perché volevo fare biologia”
“My high school literature teacher made me discover this film: after talking with him about Herzog I started thinking about studying cinema, because I wanted to study biology”

movie cinema street portrait
Francesco, Fantasia (1940)
Il mestiere della Musica è un mestiere inutile, io non guarisco nessuno, non costruisco ponti né strade. Questo film mi ricongiunge al mio mondo primordiale, con il suo materiale onirico, creativo, difficilmente semplice. Beethoven è complesso, Stravinskij pure, ma spesso ci dimentichiamo quanto possano essere semplici se visti con il potenziale creativo di un bambino. Grazie a questo film sono bambino e adulto allo stesso tempo, da sempre. Quando lo rivedo mi ricordo perché ho scelto questo mestiere
“Working with Music is a useless profession, I don’t cure anyone, I don’t build bridges or roads. This film reconciles me with my primordial world, thanks to its oneiric, creative and hardly simple material. Beethoven is complex, as well Stravinskij, but we often forget how simple they can be if seen with the creative potential of a child. Thanks to this film, I’m a child and an adult at the same time, since ever, and when I watch it I remember why I choose to do this job”

street portrait cinema film
Alessandra, Moulin Rouge!(2001)
“Da adolescente ho guardato questo film molte volte, ho imparato le canzoni e non smettevo mai di cantarle. Mi piaceva molto cantare, inoltre amavo questa storia tormentata e appassionante”
“When I was a teenager I watched this movie many times, I learned the songs and I never stopped singing them. I used to love singing, and I also loved this tormented and passionating story”

movie cinema street portrait
Gabriele, La Famiglia (1987)
“Mi è sempre piaciuto, mi piace proprio tanto: secondo me è scritto benissimo ed è la rappresentazione della storia d’Italia, è un affresco, un tableaux vivant fantastico”
“I always liked it, I like it very much: I think it's very well written and it's the representation of the history of Italy, it's a fresco, a fantastic tableaux vivant”


Gabriel, L'impero colpisce ancora (The Empire Strikes Back, 1980)

Questo film è il primo ricordo che ho della mia vita. Era la sera di capodanno, avevo circa 3 anni e ricordo il vermone che usciva per mangiare il Falcon, questa cosa mi è rimasta dentro. Ai miei occhi questo film è un riassunto perfetto della vita di ognuno: si ride, si scherza, c’è l’amore, ci sono le sofferenze, drammi famigliari, problemi con i maestri… Star Wars lo amo!
“This film is the first memory I have of my life. It was New Year’s Eve, I was about 3 years old and I remember the big worm that came out to eat the Falcon, this thing really impressed me. To my eyes this movie it’s a perfect summary of everyone’s life: we laugh, we joke, there is love, there are sufferings, family dramas, problems with the teachers… I love Star Wars!”


Marta, La Strada (1954)

La prima volta che l’ho visto ero in una stanza presa in affitto sulla tristissima Tiburtina, con tutta la speranza di voler far l’attrice: mi ha aperto un mondo. Mi piace soprattutto il personaggio di Gelsomina, è un personaggio femminile diverso dal solito e in qualche modo in lei rivedo me stessa. C’è questo fatto di essere un clown, che porta con sé sia la gioia di vivere che l’amarezza della vita. Ho anche dipinto dei quadri ispirati a questo film
“The first time I’ve seen it I was in a room rented on the very grey Tiburtina area in Rome, hoping and wanting to be an actress: it opened a world to me. I especially like the character of Gelsomina, she is a female character different from the usual and somehow I see myself in her. There is this thing of being a clown, she brings with her the joy of living and the bitterness of life. I also did some paintings inspired by this film”


Valerio, Ritorno al Futuro (Back to the Future, 1985)

Ho scelto questo ma avrei voluto dire tutta la trilogia. A casa di mio nonno c’era la videocassetta del film e ogni volta che andavo a trovarlo me lo rivedevo. Marty che suona Johnny B. Goode a Incanto Sotto il Mare è una delle scene che più evocano la mia giovinezza
“I chose this but I wanted to say the whole trilogy. In my grandfather’s house there was the videotape of the film and every time I went to visit him I saw it again. Marty playing “Johnny B. Goode” at Enchantment Under the Sea is one of the scenes that most evoke my youth”


Stefano, Nashville (1975)

È il film della vita, senza dubbio. Per me è stata un’epifania, è uno di quei film che ti trasformano alla prima visione ed è un film diverso ogni volta che lo vedo. La bellezza del finale mi toglie sempre il respiro. Robert Altman è uno dei motivi per cui amo il cinema, una volta a Venezia ho anche avuto occasione di parlare del film con sua moglie
“It’s the film of my life, without doubt. For me it was an epiphany, it’s one of those films that transforms you after the first view and it’s a different film every time I see it. The beauty of the ending always leaves me breathless. Robert Altman is one of the reasons why I love cinema, once in Venice I also had the opportunity to talk about the film with his wife”

street portrait film cinema movie
Daniele, Febbre a 90 (Fever Pitch, 1997)
“È una storia autobiografica che racconta le ossessioni, le ansie, le paure e le gioie di un tifoso malato di calcio, di come tutto ciò si relaziona con la vita e con le altre persone “normali”, prima di tutte la propria fidanzata. Potrei averlo scritto io"
"It’s an autobiographical story that tells obsessions, anxieties, fears and joys of a football fan, of how everything relates to life and to other "normal" people, first of all his girlfriend. This film may have been written by me"


All the pictures on
facebook, instagram and wordpress