FILM PEOPLE
Tutti portiamo dentro il titolo di un film, una pellicola che ha segnato i nostri ricordi e che, in qualche modo, ci definisce. Se è vero che un ritratto fotografico può dire molto di una persona, il film al quale siamo più legati può dire ancora di più. L’obiettivo di questo progetto è di raccontare le persone ritratte attraverso il cinema, attraverso un film che possa definirle, svelandoci così un pezzo della loro anima: così come i “book people” di Fahrenheit 451 preservavano la memoria dei libri, allo stesso modo la mia serie vuole legare ogni persona a quello che può essere considerato il suo film della vita.

We all carry within us the title of a film, a movie that has marked our memories and which, in some way, defines us. If it's true that a photographic portrait can tell a lot, even more can tell the film we are more attached to. The goal of this project is to tell the people portrayed through the cinema, through a film that can define them, thus revealing a piece of their soul: as the "book people" of Fahrenheit 451 preserved the memory of the books, in the same way my series wants to link every person to the film of his life.

portrait cinema film street
Paola, Come eravamo (The Way We Were, 1973)
“Al di là della bellissima storia d’amore, dove l’amore resta anche se la vita può allontanare, amo la protagonista: una donna integra, che non rinuncia mai a se stessa”
“Beyond the beautiful love story, where love remains even if life can move two people away, I love the protagonist: a woman who never gives up on herself”

street portrait film cinema
Sergio, Un Mercoledì da Leoni (Big Wednesday, 1978)
“Secondo me è un film “alto”, a livello di concetti e sentimenti a me cari. Ti mette davanti al tuo mondo e al mondo in generale. Quando ero piccolo non riuscivo a identificarmi in nessuno dei protagonisti perché vedevo qualcosa di me in ognuno di loro e ancora oggi è così”
“In my opinion it's a high-concept film, high as concepts and feelings dear to me. It puts you in front of your world and the world in general. When I was younger I could not identify myself with any of the protagonists because I saw something of me in everyone of them and today this still happens to me”

cinema film street portrait
Marco, Cadillac Records (2008)
“Amo il Blues, le vecchie automobili, gli anni 50, il sapore del bourbon che sento ogni volta che vedo il film”
“I love Blues, old cars, the Fifties, the taste of bourbon, that I feel everytime I see this movie”


Marco, Amami se hai coraggio (Jeux d’enfants, 2003)
“È un film bellissimo, che non penso abbiano visto in molti e che mi piacerebbe vedessero tutti”
“It's a beautiful movie, I don’t think many saw it and I'd like everyone to see it”

street portrait film cinema
Isabella, A qualcuno piace caldo (Some Like It Hot, 1959)
“Era il mio film preferito ancor prima che studiassi cinema, quello che ho rivisto più spesso in vita mia, di cui conosco più battute a memoria”
“It was my favorite movie before studying cinema, the film I’ve seen more in my life, of which I know more quotes by heart”

street portrait movie cinema
Guglielmo, Manhattan (1979)
“Ricordo di averlo visto quando ero adolescente in una videocassetta in cui le bande del 16:9 erano blu invece che nere. L’ultima volta che l’ho visto è stata invece al cinema, pochi anni fa, ero con una ragazza che poi non avrei mai più rivisto”
“I remember I’ve seen it when I was a teenager on a tape where the 16:9 bends were blue and not black. Last time I’ve seen it was in a cinema, a few years ago, I was with a girl that I would never see again”

street portrait cinema movie
Giuseppe, Carlito’s Way (1993)
“È un film sul riscatto, sulla forza d’animo delle persone che vogliono cambiare la loro vita in meglio”
“It's a film about redemption, about fortitude of people who want to change their lives for the better”

cinema movie street portrait
Martina, Apocalypse Now (1979)
“Un film sui limiti, sulla sopravvivenza, inoltre l’ho visto insieme a mio padre quando ero piccola e ci sono affezionata”
“It’s a film about limits, about surviving, then I’ve seen it with my dad when I was a child and I love it”

cinema movie street portrait
Lorenzo, Mulholland Drive (2001)
“L’ho visto a 16 anni e non ho capito niente, ho capito solo che era bellissimo. Ti piace, è meraviglioso e capisci che lo vuoi anche studiare”
“I’ve seen it when I was 16 and I didn’t understand anything, just that it was beautiful. You like it, it’s wonderful and then you understand that you want to study it”

movie cinema street portrait
Ilaria, Via col vento (Gone with the wind, 1939)
“È il primo film che mi ricordo, il primo film di cui ricordo la visione in quanto film: ero con mia nonna, era estate”
“It’s the first movie that I remember, the first movie that I remember seeing as a movie: I was with my gramma, it was summer”

cinema movie street portrait
Elio, Nosferatu Il Principe della Notte (Nosferatu: Phantom der Nacht, 1979)
“Me l’ha fatto scoprire il mio professore di letteratura delle superiori: parlando con lui di Herzog ho cominciato a valutare l’ipotesi di studiare cinema, anche perché volevo fare biologia”
“My high school literature teacher made me discover this film: after talking with him about Herzog I started thinking about studying cinema, because I wanted to study biology”

movie cinema street portrait
Dario, Lo Squalo (Jaws, 1975)
“La storia, l’epicità del racconto, è davvero incredibile, una sorta di versione moderna di Moby Dick”
“The story, with its epicness, is truly incredible, it’s a sort of modern version of Moby Dick”

street portrait cinema film
Alessandra, Moulin Rouge!(2001)
“Da adolescente ho guardato questo film molte volte, ho imparato le canzoni e non smettevo mai di cantarle. Mi piaceva molto cantare, inoltre amavo questa storia tormentata e appassionante”
“When I was a teenager I watched this movie many times, I learned the songs and I never stopped singing them. I used to love singing, and I also loved this tormented and passionating story”

movie cinema street portrait
Gabriele, La Famiglia (1987)
“Mi è sempre piaciuto, mi piace proprio tanto: secondo me è scritto benissimo ed è la rappresentazione della storia d’Italia, è un affresco, un tableaux vivant fantastico”
“I always liked it, I like it very much: I think it's very well written and it's the representation of the history of Italy, it's a fresco, a fantastic tableaux vivant”

street portrait film cinema movie
Daniele, Febbre a 90 (Fever Pitch, 1997)
“È una storia autobiografica che racconta le ossessioni, le ansie, le paure e le gioie di un tifoso malato di calcio, di come tutto ciò si relaziona con la vita e con le altre persone “normali”, prima di tutte la propria fidanzata. Potrei averlo scritto io"
"It’s an autobiographical story that tells obsessions, anxieties, fears and joys of a football fan, of how everything relates to life and to other "normal" people, first of all his girlfriend. This film may have been written by me"


Other pictures on
facebook and instagram